lunedì 22 giugno 2015

er Moro 4.55: disoccupato a chi!?!

40 gg senza lavoro                                     +
una quindicina di colloqui                          + 
il Passatore 23 gg fa                                   +
8 gg di consulenza presso SISAL               +
ecotrail Serra di Celano 8 gg fa                   +
festeggiamento dei 38 anni                         + 
inizio nuovo lavoro presso RGI Group       =
------------------------------------------------------
20 giorni che manco dal blog 7 che non corro


   

    



Non posso però non menzionare e postare la splendida domenica in quel di Celano (AQ):
a differenza dell'anno scorso, quando aspettai 14 giorni prima di rimettere le scarpette dopo la 100, quest'anno recupererò molto prima e già 4 giorni dopo la faentina facevo una sgambata, per poi aggiungere un altro paio di corse di una decina di km.
Complice il periodo lavorativamente parlando poco sereno, mi scatta in testa l'idea di andarmi a fare un trail, così da passare una giornata con Ania in montagna, unire l'utile al dilettevole e cercare di tenere a bada lo stress procurato dal periodo!
Decisione che mi darà ragione: godrò di uno spettacolo della natura come solo un'altra volta ho fatto, ma che forse stavolta è stato ancor + magico!

Nella foto sopra il percorso rosso mostra il tracciato di 20km e 1600D+, tanto era la sfacchinata!
Posti spettacolari, che seppur me li sia potuti godere poco al momento, riguardandoli mi riportano con la mente alla fatica ed allo splendore da cui ero avvolto!

A distanza di una settimana non faccio che riguardarmi i video su youtube delle edizioni passate, quei luochi e quella fatica ti entrano in circolo ed è difficile metterli da parte!

Ed è allora che mi scatta in testa un'idea!!! Ok, il secondo Passatore l'ho fatto ed anche se totalmente differente dalle emozioni del 2014, rimane comunque un'impresa che ti travolge; però dopo aver corso questo trail ho iniziato ad apprezzare questo mondo e nonostante rimanga qualcosa a me davvero lontano, stavolta ha lasciato il segno e mi ha fatto azzardare un'ipotesi:
e se l'anno prossimo corressi il mio primo ULTRA TRAIL? Questo di Celano sarebbe un pò troppo forse, ma pensare di riuscire a godermi 64 km per un totale D+ 5000, sarebbe qualcosa di magico, e l'ennesima sfida da lanciare a me stesso!

Il sogno nel cassetto l'ho messo, ora vediamo di riuscire a tirarlo fuori nel giro di un anno!

Ps:
Per la cronaca impiegherò 3:07', che significa 83°/139 partenti e 130 arrivati, a soli 14 gg dlla 100 dico che che va bene così ;)

7 commenti:

  1. Secondo me se entri nel mondo trail non lo lasci più!
    Io ormai da anni faccio tutto il periodo che va dal dopo maratona primaverile fino a prima di quella autunnale a correre trail e skyrace,senza contare gli allenamenti che vado a fare sempre in montagna.
    Per l'anno prossimo ho già pensato di provare ad allungare e fare un ultra trail da 50/60km,io credo che tu riuscirai a are bene anche in quelli oltre i 100km,e comunque sono sicuramente più belli che correre su strada tutti quei km,non guardi mai il ritmo o il tempo sul gps..al massimo dai un occhio all'ascesa totale...grande Mauro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kikko ma qual'è la differenza tra trail e skyrace? A parità di D+ intendo

      Elimina
  2. Dimenticavo...dai un occhiata al mio blog e capirai...

    RispondiElimina
  3. quoto kikko, ma solo se sei integro, altrimenti te sbrindelli come è successo ad un cazzaro amico mio... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marchè dici giusto, tocca porta' rispetto alla montagna, non è una passeggiata come la strada!

      Elimina
  4. te sbrindelli ? no troppo forte anche nel trail. e chi ti ferma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordati di farti il regalo a Natale 😁

      Elimina